Collection Book Uomo A/I 2018-2019

La collezione Autunno/Inverno 2018/19 nasce dalla volontà di  offrire all’uomo Kiton una proposta ampia, ma adeguata alle sue attitudini. Dal business al leisure-wear, la collezione è creata, “su misura”, per un uomo dinamico e cosmopolita, dal gusto raffinato, attento alle innovazioni senza rinunciare all’intramontabile fascino dell’expertise sartoriale napoletana. Il passato si fa avanguardia, il futuro si tinge di tradizione.

 

KNT

La collezione Kiton Autunno-Inverno 2018/19 è segnata dall’esordio di KNT, la prima collezione firmata dai gemelli Mariano e Walter De Matteis, terza generazione della famiglia Kiton.

KNT è un progetto costituito da un cappotto, un giaccone, un abito, 2 pantaloni jogging, 2 camicie, 3 felpe e 4 sneakers. Un’esclusiva selezione di capi maschili coordinati tra loro, monocromatici e dalle linee molto pulite. Ogni modello di capo è identificato da un nome che ne spiega le caratteristiche di stile e tecniche.

KNT propone uno stile rilassato, meno formale, capace di accompagnare l’uomo in ogni momento della sua giornata.  Si tratta di un travelwear dall’appeal sartoriale, con il quale Kiton apre le porte alla cultura metropolitana.

Seguendo la filosofia Kiton, anche la linea KNT è stata sviluppata grazie ad un intenso lavoro di ricerca tessile e tecnologica. Da qui ha origine il nome KNT, acronimo di Kiton New Textures.

I capi, presentati in esclusiva a Milano, nascono dalla reinterpretazione degli iconici tessuti Kiton, come la lana 14 micron, i cashmere pettinati ed i cashmere e lino, lavorati su telai mai utilizzati prima di ora con filati così fini.  Per i colori: blu, nero, grigio antracite, arricchiti da un piccolo tocco di bordeaux-rosso. Le sneakers KNT riflettono l’anima del progetto e ne completano lo stile.

Il progetto KNT aspira a divenire un progetto in continua evoluzione, integrato gradualmente da nuove proposte nel corso della stagione, per rispondere  ai gusti e alle richieste del mercato.

 

Vicuña

Grazie al conseguimento di ulteriori sviluppi nel progetto “Pure Vicuña Yarn”, la collezione propone giacche, decostruite e sfoderate, in vicuña effetto denim. L’effetto è reso possibile da una speciale tessitura del filato con il cashmere e la seta.

Novità della stagione è l’introduzione del cappotto double realizzato in vicuña Yangir. Il tessuto, prodotto in esclusiva dal lanificio Kiton di Biella, è il risultato dell’unione di due fibre nobili, la vicuña e il cashmere Yangir, filato prezioso proveniente da Mongolia, Kazakistan e Kirghizistan.

 

Declinato in nuovi materiali e modelli, caratterizzati da un twist sportivo, l’abito, tre pezzi con gilet, si conferma un must, soprattutto nei toni del blu.

Icona di stile ed eleganza senza tempo, l’abito è proposto in Saxony, lane dalla mano flanellata e in tessuti dalla struttura più leggera nelle cromie dei grigi e dei marroni.

 

Giacca

Sia essa immaginata come capo elegante che accompagna l’uomo nella quotidianità o come accessorio, la giacca Kiton è un gioiello realizzato in 33.000 passaggi ad opera di 25 mani differenti.

Il mondo del decostruito ricopre un ruolo centrale nella collezione. Questo pacchetto è proposto in filati effetto maglia, tessuti armaturati, natural stretch ed effetto denim.

Le giacche a fantasia sono presentate in lavorazione G, una particolare costruzione che conferisce un aspetto formale alla parte alta del capo, casual e fluida a quella inferiore.

Particolare attenzione è dedicata alla cerimonia. L’iconica dinner jacket in lana superfine 13.5 micron, è il capo immancabile nel guardaroba di ogni gentiluomo che ambisce ad un look perfetto anche nelle occasioni più speciali.

 

Cappotto

La collezione Uomo Autunno/Inverno 2018-19 consolida il successo del cappotto come oggetto di stile, must have del guardaroba maschile.

Dagli archivi degli anni 60 e 70 del lanificio, disegni storici vengono mutuati e rivisitati in chiave contemporanea.
L’offerta si compone di nuove mischie di colore fino ad arrivare a qualità di cashmere Yangir stampati.
Le cromie privilegiate sono blue e verde, blue e bianco, e bordeaux e nero.

 

Sportswear

La parte upper-casual completa ed arricchisce la proposta di Kiton per l’Autunno Inverno.

Il piumino in denim con inserti in maglia, il concetto del “college” declinato nell’esclusivo pile di cashmere, il denim in castorino o visone, sono dedicati ai momenti di relax, per l’uomo già abituato al comfort della sartoria.

Nel mondo delle pelli continua la super selezione di nappa e scamosciati pregiati, tra i quali la renna, oramai introvabile altrove. Kiton si distingue anche nella ricerca dei materiali tecnici super-lusso, sviluppando un tessuto in piuma d’oca e realizzando un triplo strato in cashmere, ottenendo come risultato un cappotto sfoderato con un potenziale termico fino ad ora mai raggiunto.

La felpa con il montone interno per il jogging, e le giacche in montone, con inserti di cashmere termosaldato, completano il guardaroba del cliente Kiton, autentico consumatore di qualità.

 

Accessori

La parola chiave è contaminazione di stili, materiali e dettagli.

Per le calzature, sono frequenti le incursioni nel mondo dello sport e dell’ outdoor sono mixati con forme e materiali classici.

Forme e materiali classici sono abbinati a dettagli e materiali tecnici come la lycra sport e le finiture gommate o ancora: come la comoda tomaia calzino in lycra mélange,

L’idea easy to wear è declinata anche in diversi modelli con la doppia fibbia, derby e francesine, realizzate in morbido suede. Colori brillanti e pesi extralight completano la collezione.

Walter & Mariano De Matteis, direttori creativi KNT
“KNT è un motivo di grande orgoglio per noi. Lavorare con nostro padre è una palestra durissima, da noi pretende sempre il doppio dell’impegno che pretende dagli altri suoi collaboratori. Abbiamo cercato di far tesoro dei suoi insegnamenti, mettere a frutto le sue ramanzine, rubarne i segreti e l’amore per i tessuti e per la qualità. E così che è nata KNT, una capsule che riflette la nostra concezione di eleganza rilassata e di comodità senza rinunciare all’eccellenza sartoriale e delle materie prime. Siamo felici di rappresentare la terza generazione della famiglia Kiton, abbiamo una grande responsabilità ma la sfida ci entusiasma”.